Notizie dalla Rete Voltaire

by Mario Rossi Network 

 

Sommario settimanale del sito: www.reseauvoltaire.net

 

Voltaire  

Rete Voltaire - Sommario settimanale del del 25 al 31 ottobre 2003

Réseau Voltaire.net - per la libertà di espressione

Sommario settimanale - del 25 al 31 ottobre 2003 - I principali titoli della settimana

Privatizzazione della Bolivia
Le mobilitazioni popolari fanno cadere il presidente boliviano

Il 17 ottobre, in fine secondo mezzogiorno, il presidente Gonzalo Sánchez di Lozada fuggiva della Bolivia, lasciando che dietro lui, piacque di ottanta morti e delle centinaia di feriti e mutilati. Non avendo il coraggio di affrontare la popolazione e di presentare sé il suo dimissioni, mandò una lettera che fu letta davanti al Congresso nel mezzo dei fischietti. Più tardi, il suo vicepresidente Carlos D. Mesa doveva assumere al suo giro la presidenza. Così si concluse uno degli episodi più tragici vissuti per la Bolivia dal suo ritorno alla democrazia nel 1982. Pubblichiamo un articolo del nostro collega boliviano El Juguete Rabioso che il Rete Voltaire pubblica su internet adesso.

 spip_logo - 19.7 ko
Cronaca dell'impero

Zona Réseau
Guerra monetaria è dichiarata contro gli Stati Uniti

per Thierry Meyssan
''
Gli Stati Uniti non sono sembrati mai al tempo stesso così potenti e così fragili. Dispongono di una capacità militare gigantesca. Il loro bilancio in materia essendo uguale ai bilanci cumulati dei venticinque Stati più potenti del mondo dopo essi. E questo senza contare la prolunga di bilancio consentita dal Congresso per finanziare l'attacco dell'Iraq. Tuttavia, sono fragili perché questo potere militare non è garantito dalla loro economia, ma per la loro moneta.

La cronaca dell'impero, tutto il lunedì nella Zona Rete.


Tribune libere internazionali

Quotidianamente, un riassunto ed un collocamento in prospettiva delle principali analisi e prese di posizioni dei decisionisti mondiali sulle relazioni internazionali. , Abbonarsi gratuitamente a & laquo Tribune libere internazionali & raquo,

QUESTA SETTIMANA
L'assenza di critiche faccia all'islamophobie dell'amministrazione Bush o di certo giornalisti contrasto con la denuncia sistematica dell'antisemitismo. Se questa critica di un odio religioso è giustificata spesso, è anche instrumentalisée per i sostenitori della politica israeliana. Certi cominciano a commuovere ne si nel mondo dovunque. Questa distinzione tra i trattamenti dell'islam e del Giudaismo tra lei nella "guerra delle idee" volute da Donald Rumsfeld nel suo famoso memo?

venerdì 31 ottobre 2003
La proliferazione nucleare, sono l'altri

giovedì 30 ottobre 2003
L'islamophobie, ideologia di dominio sociale

mercoledì 29 ottobre 2003
Esiste degli odi religiosi più accettabili che altri?

martedì 28 ottobre 2003
I no-detti della caduta di un oligarca

lunedì 27 ottobre 2003
La Casa-minima pianifica a medio termine il capovolgimento di Fidel Castro


Osservatorio della propaganda

Al momento o i limiti diventano sempre più confuse tra marketing, articoli di stampa, comunicazioni ufficiali e manœuvres psicologici militari, l'osservatorio della propaganda mira a rendere conto dei mezzi messi in œuvre per le agenzie governative per esercitare un'influenza ideologica sugli individui così come la connivenza di certi media vite-a vite di queste manipolazioni.

Osservatorio della propaganda

INTOX SU LE GUERRE NUCLEARI PREVENTIVE
Secondo "Liberazione", Chirac si sarebbe convertito al dottrina Bush
La nostra collega Liberazione pretende a "una" della sua edizione del lunedì 27 ottobre 2003 che il presidente francese avrebbe realizzato una svolta a 180° della sua politica estera. Giacomo Chirac si preparerebbe "a rivedere la sua strategia di dissuasione per potere colpire anche in modo preventiva dei "Stati sguaiati"." Lo schienale pubblicato dal quotidiano è tuttavia incapace di produrre l'inferiore elemento che accredita le sue affermazioni. Queste intervengono precisamente nel momento in cui il Pentagono lancia una campagna di "comunicazione" per preparare l'opinione pubblica internazionale ad un'eventuale coniatura nucleare preventiva contro la Siria.



Il filo diplomatico

Documenti diplomatici e comunicati ufficiali relativi al Vicino-Oriente, guerra in Iraq, conflitto israélo-palestinese. , Abbonarsi gratuitamente a lui & laquo Filo diplomatico & raquo.

 Colloquio di Dominique di Villepin con "Francia 2", 30 ottobre 2003,
"Domande aperte"

 Allocuzione di George W. Bush, 28 ottobre 2003,
Iftar alla Casa-minima

 Comunicato della Commissione europea, 27 ottobre 2003,
Ricostruzione dell'Afghanistan

 Discorso di Vladimir V. Poutine, 27 ottobre 2003,
Apertura della sessione del Douma di stato

 Colloquio di A.V.Yakovenko all'agenzia "RIA Novosti", 26 ottobre 2003,
Rapporto annuo dell'Ufficio dell'ONU per il controllo della droga e la prevenzione dei crimini concernente l'Afghanistan

 Colloquio di A.V.Yakovenko all'agenzia "RIA Novosti", 26 ottobre 2003,
Le relazioni tra l'UE e le Russie

 Tribuna di Donald Rumsfeld, "Tè Washington Post", 26 ottobre 2003,

 Dichiarazione finale della 10 cima della Conferenza islamica

Sguardi del Vicino-Oriente
Zona Réseau

30 dispacci questa settimana

 Un generale stato-unien rievoco "la guerra cristiana" contro Satana

 Gli Stati Uniti smentiscono l'esistenza di un accordo nucleare tra l'Arabia saoudite ed i Pakistan

 L'Iran nega essere dietro le sommosse che hanno seguito le elezioni presidenziali in Azerbaigian

 Il capo di Stato Maggiore israeliano mette in guardia contro le "minacce esistenziali" che pesano sull'Israele

 L'Arabia saoudite e la Cina augurano rilanciare il processo di pace al Vicino-Oriente

 Dei ministri israeliani chiedono l'evacuazione della colonia di Netzarim mentre degli avamposti illegali si vedono accordare l'elettricità

 La Siria minaccia Israele di rappresaglia nel Golan in caso di nuova aggressione

 Israele continua la sua offensiva diplomatica contro gli Accordi di Ginevra

 Merluzzo Powell mette in dubbio la posizione ufficiale dell'Israele sulla "chiusura di sicurezza" e sia incerto sui suoi reale obiettivi

 La Giordania dovrebbe trascinare le forze di sicurezza irachena

 Le tensioni si accentuano tra i Ministeri della Difesa israeliana e lo Stato Maggiore di Tsahal

 Più gli altri dispacci...


Il mondo visto del Vicino-Oriente, tutti i giorni nella Zona Rete.



Faccia alle ambizioni dell'amministrazione Bush, la notizia è un'arma al servizio della pace. La sua diffusione è un atto di resistenza.
 Dividete le nostre notizie: abbonate i vostri amici a questo sommario settimanale

Rete Voltaire - Notizie legali - Gestire i vostri abbonamenti ai newsletters / désabonnement


 
     
 

voltaire@mariorossi.net

 
 
 
     
Aggiornamento: 10 gennaio, 2004

www.mariorossi.net

 

Indice del Sommario