Notizie dalla Rete Voltaire

by Mario Rossi Network 

 
 
     
 

Area
51

   

Area
Voltaire

 

Indice del Sommario


Réseau Voltaire.net - per la libertà 
d'espressione

I principali titoli della settimana dal 13 al 19 settembre 2004

OFFESA OVVIA


Un agente dell'CIA rivendica la presa di ostaggi di Beslan
La presa di ostaggi di Beslan, che si è concluso con la morte di 320 persone di cui la metà era bambini, come pure gli attentati contro due aerei russi perpetrati una settimana prima, sono stati rivendicati in un sito di ribelli ceceni dal comandante Chamil Bassaiev. Il segretario di Stato aggiunto degli Stati Uniti, Richard Armitage, ha commentato questa rivendicazione dichiarando che Bassaiev non era  "degno di vivere ", tuttavia la località sulla quale si esprime liberamente non è stata preoccupata. Soprattutto Bassaiev era presentato come un agente dell'CIA, nel 1991, quando aveva raggiunto Boris Eltsine sulle barricades durante il putsch dei generali di Mosca. Nel 1995, aveva comandato una presa di ostaggi molto simile a quella di Beslan, questa volta nell'ospedale di Budennovsk (sud della Russia), che fa 150 vittime di cui la maggior parte era pazienti o del personale medico. Ritornava allora di un tirocinio intensivo in Afganistan, saputo dai servizi segreti pakistani (ISI, legati alla CIA) che la avevano comportata a questo tipo d'operazione destinata a causare l'emozione della Comunità internazionale ed a screditare le autorità russe. 
I cervelli non sognano più dell'America >>>

Revoilà le armi di distruzione massiccia >>> irachene

Sempre più stati-Uniens richiedono la verità sull'11 settembre >>>


A RAGGI X (accessibili agli abbonati o con micropaiement)
L'ecologo di George W. Bush
Scala Norton o l'inquinamento ideologico

Scala Norton ha due visi : quando si rivolge agli elettori, è un avocate ecologo e pacifista che milita per la depenalizzazione delle droghe leggere e la dissoluzione della CIA. Ma quando è segretario all'ambiente dell'amministrazione Bush, non partecipa soltanto ad associazioni di destra estrema, perora per ciò che chiama "il diritto costituzionale degli industriali di inquinare " e si applica a sabotare il protocollo di Kyoto. Comprende la capacità delle multinazionali stati-uniennes di comunicare "sul valore-libertà " per garantire meglio la loro impunità.
Da parte di Paul Labarique

Affari
Halliburton o  il pillage  dello Stato

Halliburton numero 1 mondiale dei produttori di sistemi elettrici petroliferi, è diventato sotto l'amministrazione Bush fili uno dei simboli delle guerre di predazione. La multinazionale, in passato diretta da Dick Cheney, ha beneficiato di contratti mirifiques nell'occasione della guerra contro il Iraq e della ricostruzione. Ma questo scandalo non è nuovo : da allora vicino di un secolo, questa società si sviluppa mescolando affare e politica sulla parte posteriore di cittadini stati-uniens ben crédules. È il primo aspetto della nostra indagine su una multinazionale troppo trascurata.
Con Arthur Lepic

Nel cuore della reazione
Manhattan Institute laboratorio  del neo-conservatisme

Per spargere il pensiero libertarienne, il Sir Anthony Fisher ha creato 90 istituti nel mondo. Al centro di questo tessuto, Manhattan Institute di New York svolge il ruolo d'interruttore di tabù. La "rivoluzione conservatrice " che promuove vuole eliminare la contro-cultura degli anni 60 e finirne con il féminisme. Soprattutto, mira a smantellare i servizi sociali ed allontanare le popolazioni nere e povere dalla mégalopole. È in questi casi che sono stati elaborati i discorsi dell'intolleranza moderna : il inadaptabilité dei neri, lo "zero tolleranza " di fronte alle incivilités e la "compassione basata sulla fede ". È in questi casi che sono stati formati i politici repubblicani della costa Est come Rudolf Giuliani.
Da parte di Paul Labarique

Più di 30.000 morti al Darfour
Fodel Tijani : "le iniziative di pace si sono urtate alle manovre degli USA "

Il dott. Fodel Tijani, ministro aggiunto agli affari esteri della repubblica del Sudan, respinge le accuse di genocidio formulate contro il suo governo dagli Stati Uniti ed il Regno Unito. Garantisce che Khartoum tenta di disarmare le milizie che controlla e di negoziare con le altre. Accusa Washington di cercare un pretesto di ingerirsi nel suo paese e versare olio sul fuoco per fare mano bassa sul suo petrolio. Infine, sottolinea che molte organizzazioni intergovernative condividono l'analisi del suo governo.

 "verità di un lato dei Pirenei, errore in deçà "
L'11 settembre, visto di Spagna

Tre anni dopo gli attentati dell'11 settembre, i grandi mass media e l'opinione pubblica negli Stati Uniti, nel Regno Unito ed in Israele aderente alla versione ufficiale degli eventi. In Francia, i grandi mass media anche, ma non l'opinione pubblica di cui un'ampia parte si mostra rétive. Nel resto dell'Europa, in America latina e nel mondo musulmano, il scetticismo prevale. A titolo d'esempio, in Spagna dei best-sellers affermano che nessun aereo si è schiacciato sul pentagono, tandis soltanto il quotidiano di riferimento El Mundo ha pubblicato una traduzione della imposture terribile.
Da parte di Sandro Cruz


Sottoscrivete a 'Voltaire '


A RAGGI X (articoli de plus oltre tre mesi in accesso libero)


Nuovo programma d'armamento US
Il nucleare tattico : fantasme o realtà ?

18 GIUGNO 2004 | Con 55 voti contro il 42, il senato degli Stati Uniti ha rifiutato, il 16 giugno 2004, una proposta di Edward Kennedy e Diana Feinstein che cerca di interrompersi le ricerche sulle bombe nucleari tattiche. L'amministrazione Bush, pretende già di disporre di tali armi e volere perfezionarle per raggiungere bunker sotto-terreni. Tuttavia, gli esperti si interrogano sull'utilità dei mini-nukes sul campo di battaglia. In realtà, il salto del nucleare strategico al nucleare tattico, se dovesse avere luogo, sarebbe il passaggio dell'equilibrio del terrore faccia all'URSS al regno del terrore sugli stati non nucleari.

Millionnaires e squadroni della morte
La destra estrema al potere in Salvador

17 GIUGNO 2004 | Antonio Saca è stato investito, il 1 giugno 2004, presiedono di Salvador a seguito di una campagna elettorale ingiusta. La sua prima decisione sarà stata di confermare il mantenimento delle truppe salvadoriennes in Iraq. L'arrivo al potere del capo della parte nazionalistica di destra estrema, ARENA, responsabile dei massacri degli anni 80, segna una nuova tappa nel controllo del paese da parte di un gruppo di miliardari ultra-cattolici sostenuti dagli Stati Uniti.
Da parte di Edgar Gonzalez Ruiz

Detruire un modello che disturba
Il piano Powell per il dopo-Castro

16 GIUGNO 2004 | È venuto il momento per George W. Bush di soddisfare i suoi sponsors di Floride. Come aveva promesso loro, finanzia la loro preparazione militare per invadere Cuba e cancellare la memoria che cucina della baia maiali. In una relazione di 280 pagine, una commissione presieduta da Colin Powell elabora il programma del futuro governo del miliardario Lincoln Diaz-Balart destinato a sostituire Fidel Castro. Domani, si restituiranno ai padroni di antan i beni che sono stati nazionalizzati dalla rivoluzione.
Con Arthur Lepic

L'attentato contro il presidente ruandese
L'ONU infirme dieci anni d'indagine del "mondo "

15 GIUGNO 2004 | Da dieci anni, il mondo si istiga ad accusare i capi tutsis di avere assassinato il presidente ruandese e di essere responsabili del genocidio della loro etnia per discolpare le autorità francesi. Per sostenere la sua tesi, il quotidiano ha trasmesso, senza verifica, ogni elemento che sembrava andare nel suo senso. Si è così fatto intaccare dal capitano Barril, enfumer dal nazionale post, e smarrire dal giudice Bruguière. Ultimo intox in data : il giornale "rivelava " che l'ONU aveva nascosto la scatola nera dell'aereo presidenziale ruandese per proteggere i terroristi che lo avevano abbattuto. È stato smentito da una competenza contradittoria. La nostra indagine sulla leggerezza dei ricercatori del mondo.
Da parte di Paul Labarique

Europa dei venticinque
Gli elettori rinnegano l'allargamento all'Est

14 GIUGNO 2004 | I cittadini europei hanno in maniera massiccia boicottato l'elezione del nuovo Parlamento dell'Unione. Il tasso d'astensione superato alla soglia critica del 50% oltre della quale nessun'istituzione democratica può pretendere alla legittimità. Esprime un rifiuto dei nuovi orientamenti della NATO e dell'Unione dal crollo dell'URSS e particolarmente del élargissment all'Est deciso da Bush principale e James Baker nel 1991. Rende improbabile l'approvazione del progetto di Trattato costituzionale e mette in causa il modello dell'Europa disegnata a Washington ed attuata a Bruxelles.


TRIBUNE LIBERE INTERNAZIONALI
(accessibili agli abbonati o con micropaiement)
La sintesi dei dibattiti strategici e l'analisi delle tendenze internazionali con lo studio delle tribune sembrate nella stampa internazionale.

 Ostaggi : la coalizione in carico

 Tirannia o aumento ?

 Darfour : la parola "genocidio " nel cuore del dibattito

 Il paranoïa contro i fatti

 Una guerra delle analisi in preludio di un vero confronto


RIFERIMENTI


17 settembre 1993
Un colpo di Stato approvato dall'occidente
Eletto presiede della Russia, nel 1992, Boris N. Eltsine lancia una serie di riforme che rejettées tanto dagli elettori che dal Parlamento. Riesce a fare passare questa crisi, dinanzi alla Comunità internazionale, come un confronto tra "democratici " e "conservatori " ciò chi gli vale l'appoggio senza condizione dell'occidente. Il 17 settembre 1993, informa il segretario di Stato US Warren Christopher della sua intenzione di passare in forza - quest'ultimo approva. Eltsine annuncia allora lo scioglimento delle camere ed il controllo presidenziale su tutte le istanze politiche. La Corte costituzionale respinge, a maggioranza schiacciante, la decisione presidenziale tandis che i deputati barricadent all'interno "della casa-Bianco ", la sede del Parlamento a Mosca. Eltsine presenta la ribellione come un atto di "nostalgiques sovietici " ed o rdonne l'attacco del Parlamento da parte dell'esercito il 3 ottobre. Ci saranno più di 150 morti e 20.000 arresti. Tutte le parti opposte all'economia di mercato sono vietate, e, in previsione delle elezioni del 12 dicembre, solo le parti eltsiniens sono ammesse ad esprimersi alla televisione. Il "mondo libero " saluta la vittoria della democrazia in Russia. 
19 settembre 1959
Khrouchtchev non incontrerà Mickey Mouse

16 settembre 1846
Guerra civile religiosa nel Illinois

13 settembre 1971
La mutinerie di Attica represso nel sangue

12 settembre 1977
Steve Biko, primo chiodo nella bara della segregazione



DISCUSSIONE


Gli esperti della sicurezza nazionale chiedono di essere intesi

La relazione della Commissione presidenziale sull'11 settembre permette d’établir, infine, una versione ufficiale degli attentati e di rendere di nuovo omaggio alle vittime, ma ignora le informazioni maldestre o contradittorie e s’efforce d’effacer qualsiasi responsabilità altro che quella dei "terroristi " per concentrarsi su proposte di riforma delle informazioni. In reazione, un collettivo d’experts della sicurezza interna, di cui alcuno è stato congedato per avere portato alla commissione elementi troublants che n’ont finalmente non esaminati, ne chiama al congresso. Questi "patriotes " s’inquiètent di riforme affrettate concepite da una commissione-spengitoio che ha rifiutato d’examiner la realtà. Riproduciamo il testo integrale della loro lettera aperta al congresso.

Abonnés


Ricevete ogni giorno Voltaire, la rivista di analisi internazionali in PDF pronto a stampare, in il vostro zoppica alle lettere.
> teletrasmettere un numero


Accedete a tutti gli articoli ed alla tribuna degli abbonati su reseauvoltaire.net.
> in sapere più...


Sostenete attivamente il lavoro della rete Voltaire e garantite la sua indipendenza finanziaria.

> Mi sottoscrivo a Voltaire

 

Rete Voltaire - informazioni legali - gestire la vostra sottoscrizione al bollettino d'informazione
 

 
 

Area
Mail

   

Area
news
letter

   

Area
User

 
 
   
 

webmaster AT mariorossi.net

 
 
 
 
Scambio Link
 
 
         


Powered by GdAonline