Notizie dalla Rete Voltaire

by Mario Rossi Network 

 

Sommario settimanale del sito: www.reseauvoltaire.net

 

Voltaire  

Rete Voltaire - Sommario settimanale del del 13 al 16 gennaio 2004

Réseau Voltaire.net - per la libertà di espressione

I principali titoli della settimana del 13 al 16 gennaio 2004
, Su fondo bianco: gli articoli in libero accesso - Su fondo beige: quelli riservati agli abbonati,

FLAGRANTE REATO


'' Bush in 30 secondi
L'organizzazione stato-unienne MoveOn ha designato il vincitore del suo concorso di pubblicità politico "Bush in 30 secondo" co-organizzato per Moby e Jonathan Soros, figlio di George. Il film di Charlie Fisher, "Child's pay" mostra dei bambini che lavorano come meccanici, cassiere od operai alla catena. Si conclude su questa domanda: "Indovinate chi vai a pagare il deficit dei mille miliardi di dollari del Presidente Bush? " (www.bushin30seconds.com)
 '' 11/9: la Commissione Kean dubitativo">

'' Gli indonesiani nella linea di mira">

'' L'usi Army vuole ritornare alla casa">


FOCUS, gli articoli di attualità in accesso pagante,
La guerra globale al terrorismo
400 000 GI's sostano all'esteri

''  Mentre gli Stati Uniti non hanno più di avversario misuro di distruggerli, hanno rinunciato a smobilitare parzialmente le loro forze e li hanno avuti, al contrario, impegnate in una "guerra globale al terrorismo." I soldati di Washington sono diventati i poliziotti dell'impero globale che bracca un nemico invisibile. Legittimati dagli attentati del 11 settembre e la proliferazione di armi di distruzione massiccia, 400 000 uomini sono posizionati all'esteri. Pubblichiamo la carta dello spiegamento ufficiale della più grande forza di proiezione dalla fine della Seconda Guerra mondiale.

Reati di iniziato e colpi di stato
George Soros, speculatore e filantropo

''  Archetipo dello speculatore e profeta del "post-capitalismo", il finanziere e filosofa George Soros è temuto al tempo stesso ed adulato. Responsabile di crac borsisti e mecenate in una cinquantina di paese, detiene oggi una fortuna valutata a sette miliardi di dollari e si proporsi di finanziare allora le campagne contro George W. Bush stesso che salvò Junior del fallimento nel 1990 e continua a lavorare con suo padre in seno al Carlyle Group. Simultanémment attivo in numerosi cambiamenti di regime, è accusato di essere un paravento della CIA.

Cheney esige la partenza di Aristide
La CIA destabilizza Haiti

''  Gli Stati Uniti tentano di rovesciare il presidente Jean-Bertrand Aristide a Haiti adoperando il loro nuovo metodo detto della "rivoluzione di velluto." La CIA finanzia l'opposizione per l'obliquità dell'istituto repubblicano e l'organizzi intorno al padronato. Blocca il sistema istituzionale e provochi delle violenze di cui rende Aristide responsabile. Condiziona l'opinione pubblica internazionale per rendere plausibile l'apparenza di un sollevamento popolare. Tuttavia, Aristide continuo ad essere sostenuto bene dal suo popolo che la presenza militare stato-unienne l'impedisco di inseguire la politica sociale che aveva iniziato. Molto tempo fa che Aristide non è più pericoloso, ma non è abbastanza docile.

Affrontamento Bush-Chávez
Ribellione alla Cima degli Amériques

''  La Cima degli Amériques convocata da Washington doveva acter la Zona di libero scambio degli Amériques (ZLEA) e riaffermare l'isolamento della Cuba. Ma la riunione si è aperta con una contestazione del dominio degli Stati Uniti sul continente. Il presidente venezuelano Hugo Chavez ha preso apertamente a brillo Condoleezza Rice e ha fatto l'elogio della cooperazione con Fidel Castro. Alcuni giorni prima, il presidente argentino Nestor Kichner aveva dichiarato che guadagnerebbe "per K. O." faccia a Bush, mentre il Brasile di Luccico da Silva Ignacio aveva imposto la schedatura dei cittadini stato-uniens entrante sul suo territorio.

Assenza di armi di distruzione massiccia in Iraq
Gli Stati Uniti rinforzati nelle loro certezze

''  Washington ha appena ricordato 400 ispettori inviati alla ricerca delle supposte "armi di distruzione massiccia" irachena. La squadra diretta da Davide Kay ha trascorso sette mesi in questua delle temibili attrezzature militari presentate da Merluzzo Powell nel febbraio 2003 davanti all'ONU per, finalmente, ritornare balbetta il 8 gennaio 2004. Tuttavia, ciò che appare oramai come un'intossicazione deliberato dell'opinione pubblica non è percepita nel dibattito politico stato-unien che come un semplice errore di apprezzamento, non rimettendo in causa il bene-fondata dell'invasione dell'Iraq.


FOCUS, archivi di più di tre mesi adesso in accesso gratuito,


L'asse della guerra delle civiltà
Cima storica per sigillare l'alleanza dei guerrieri di Dio

La Cima di Gerusalemme che si è tenuta dal 12 al 14 ottobre 2003 al hotel King Davide di Gerusalemme, ha sigillato l'alleanza tra tre gruppi bellicisti: gli anziano della Guerra fredda a Washington, i fondamentalista evangelisti e la mafia russa in Israele. Intorno a Richard Perle con cura e di ministri del governo Sharon, hanno celebrato il "théopolitique" che condurrà all'avvento del "Gerusalemme Céleste" dopo l'annientamento dell'islam. Riunisci insieme per la prima volta, hanno fondato un organismo permanente per coordinare la loro politica comune.

TRIBUNE LIBERE INTERNAZIONALI SGUARDI DEL VICINO-ORIENTE
La sintesi dei dibattimenti strategici e l'analisi delle tendenze internazionali per lo studio delle tribune apparse sulla stampa internazionale.

 I discorsi di George W. Bush sono credibili?

 Verso la fine dell'euro?

 Proliferazione: gli Stati Uniti costretti a negoziare

 Il presidente-candidato Bush: cieco o visionario?

 Una difficile cima degli Amériques

L'estratto degli avvenimenti al Vicino-Oriente a partire dalla percezione che ne hanno i differenti protagonisti.

 Le organizzazioni palestinesi decidono di rifiutare l'aiuto condizionale degli Stati Uniti

 Israele prevede la caduta di Ahmed Qureih e consideri la "disintegrazione" delle istituzioni palestinesi

 Il presidente tchétchène vuole migliorare le relazioni con l'Arabia saoudite

 [E 27 altri dispacci questa settimana...]

'Abonnés'


Ricevete ogni giorno Voltaire, la rivista di analisi internazionali in PDF pronto a stampare, in vostro zoppico alle lettere.
> teletrasmettere un numero

Accedete a tutti gli articoli ed al foro degli abbonati su reseauvoltaire.net.
> sapere ne più...

> Mi abbono a Voltaire

Rete Voltaire - Notizie legali - Gestire il vostro abbonamento al newsletter / désabonnement


 
     
 

voltaire@mariorossi.net

 
 
 
     
Aggiornamento: 24 gennaio, 2004

www.mariorossi.net

 

Indice del Sommario