Notizie dalla Rete Voltaire

by Mario Rossi Network 

 

Estratto dal seguente sito: www.reseauvoltaire.net

 

Voltaire  

Rete Voltaire - Sommario settimanale del del 5 al 12 gennaio 2004

Réseau Voltaire.net - per la libertà di espressione

I principali titoli della settimana del 5 al 12 gennaio 2004
, Su fondo bianco: gli articoli in libero accesso - Su fondo beige: quelli riservati agli abbonati,

FLAGRANTE REATO


'' Madeleine Albright lascia sentire che Laden è catturato Ebbene già
Il presidente Bush ha augurato, il 16 dicembre 2003 che Oussama Ebbene Laden sia, come Saddam Hussein, velocemente fermato. L'indomani, commentando questi propositi, il rappresentante democratico Jim McDermott ha dichiarato che in realtà Laden non è Ebbene in fuga e che il candidato Bush annuncerebbe la sua cattura alla vigilia dell'elezione presidenziale. Riprendendo a conto suo questa analisi, il vecchio segretario di stato Madeleine Albright ha affermato ai giornalisti di Fox News che Bush detiene già Ebbene Oussama Laden e ha preparato un colpo torto sul modello di October Sorpreso, i negoziati segreti di Reagan con l'Iran. Accusata di avere raggiunto il campo dei "conspirationnistes", la Sig.ra Albright ha preteso avere scherzato finalmente. Jim McDermott, in quanto a lui, ha mantenuto le sue asserzioni.
 '' "Guadagneremo per K. O." faccia a Bush, afferma il presidente argentino">

'' Howard Dean: "Non sappiamo ciò che è accaduto il 11 settembre"">

'' Secondo Dio, Bush guadagnerà l'elezione nel 2004">

'' Gli obiettori di coscienza israeliani condannati per l'esempio">


FOCUS, gli articoli di attualità in accesso pagante,
Cavie umane
Il Pentagono sperimenta delle armi no-létales a Guantanamo ed in Iraq

''  I reponsables politici stato-uniens, parlamentari e gabinetto civile del dipartimento della Difesa, sperano molto l'invenzione delle notizie armi no-létales. Dovrebbero permettere agli eserciti impegnati nelle missioni di mantenimento della pace o di occupazione di disporre di un arsenale più elaborato che i semplici gas lacrimogeni, moriamo ad acqua ed altre palle in gomma. I laboratori del Pentagono mettono a punto delle armi futuriste dunque: moriamo a suono, microonde e laser. Dal 11 settembre, degli applicazioni particulièrent sono studiati, particolarmente per neutralizzare dei pirati dell'aria senza ferire i loro ostaggi. Alcune sperimentazioni sono in corso su dei prigionieri a Guantanamo e per la gestione delle folle in Iraq.
Per Thom San Pietro

Un collocamento in guardia del FMI negli Stati Uniti
La guerra, unica alterna alla crisi economica

''  Le dichiarazioni di autocompiacimento dell'amministrazione Bush che annuncia una crescita economica record sono smentite dai fatti. In realtà, la disoccupazione progredisce, la produzione interiore crolla e l'economia si gira tutta intera verso la guerra. Il debito esterno raggiunto un livello critico, senza precedente per un paese industrializzato e, secondo i Fondi monetari internazionali, minaccia l'economia mondiale. La specializzazione delle industrie di armamento rende impossibile un ritorno ad un'economia di pace. Gli Stati Uniti sono entrati in un ciclo infernale dove la loro sopravvivenza economica dipende dall'inseguimento della guerra.

"La rivoluzione delle rose"
I disotto del colpo di stato in Georgia

''  Presentato come un movimento spontaneo e non violento, il sollevamento che ha costretto Edouard Chevardnadze a rinunciare alla presidenza della Georgia è in realtà il frutto di una paziente manipolazione. Posta strategica e petrolifera tra le Federazioni di Russia e gli Stati Uniti, la Georgia è diventata un campo chiuso di affrontamento dei grandi poteri. La collera popolare, scatenata abilmente dall'istituto democratico di Madeleine Albright e strutturata dalle associazioni di gioventù finanziata da George Soros, ha permesso alla CIA di porre i suoi uomini al potere a Tbilissi.

Colloquio col presidente Armand di Decker
"Vogliamo stabilire un controllo parlamentare della politica di difesa europea"

''  Armand di Decker, presidente del Senato di Belgio e dell'assemblea parlamentare dell'unione dell'Europa occidentale, sii incerto sulla politica europea di difesa, la sua legalità allo sguardo dei Trattati dell'unione europea, e la sua legittimità democratica. Confida a Voltaire la sua ambizione di creare un controllo interparlamentare della difesa europea. La vera indipendenza della difesa dei cittadini europei passa di accesso dal controllo democratico di questa politica, prima di costituire dei mezzi militari distinti della NATO.

Rimodellatura etnico del Vicino-Oriente
Modello iugoslavo per il Kurdistan

''  La creazione di un Kurdistan indipendente comincia ad essere rievocata ufficialmente. Oppressi da un secolo, i curdi vedono una speranza di libertà. Ma si tratta in realtà di un nuovo episodio della loro utilizzazione per i grandi poteri per indebolire gli Stati del Vicino-Oriente. Lo stato indipendente che sarebbe offerto ai curdi avrebbe una sovranità limitata poiché sarebbe posta sotto la tutela della Coalizione. Il suo definizione monoethnique aprirebbe non solo la via allo scoppio dell'Iraq, ma a quello degli altri Stati della regione che non mancheranno di reagire faccia a questa minaccia.

Migliori voti della Casa-minima e del Pentagono
Il programma dei falchi per 2004

''  In un lavoro a sembrare il 5 gennaio, Davide Frum e Richard Perle con cura espongono un piano di azione "per guadagnare la guerra al terrorismo." Queste due personalità influenti dei cerchi dirigenti di Washington esprimono ufficiosamente in essi consegno to Evil" "Anno End i progetti del vicepresidente Richard Cheney e del segretario al Difesa Donald Rumsfeld: sabotare l'ONU, combattere la Francia e l'Arabia saoudite, attaccare senza aspettare l'Iran, la Siria e la Corea del Nord.
Per Thierry Meyssan


FOCUS, archivi di più di tre mesi adesso in accesso gratuito,


Esclusivo: il testo integrale del rapporto Ziegler
Il rapporto inedito dell'ONU sulla crisi alimentare in Palestina

''  Incaricato dall'ONU, il delatore speciale Jean Ziegler si è reso in missione nei Territori palestinesi occupati per valutare la situazione alimentare delle popolazioni. Faccia alla severità del suo rapporto, le diplomazie israeliane e stato-unienne hanno intrapreso diversi passi per bloccare ne temporaneamente la diffusione pubblica. La sollecitudine a nascondere al mondo la realtà delle condizioni di vita in che è mantenuta la popolazione palestinese c'è apparsi particolarmente preoccupante. Questo è perché il Rete Voltaire ha giudicato indispensabile di informare l'opinione pubblica internazionale. Pubblichiamo la versione incompiuta di questo documento e la sua traduzione francese integrale dunque.

TRIBUNE LIBERE INTERNAZIONALI SGUARDI DEL VICINO-ORIENTE
La sintesi dei dibattimenti strategici e l'analisi delle tendenze internazionali per lo studio delle tribune apparse sulla stampa internazionale.

 Gli alleati degli Stati Uniti deviano da essi

 Al Qaïda avrebbe ucciso 133 francesi per imporre il velo islamico!

 Gli Stati Uniti faccia alle democrazie che li disapprovano

 Le implicazioni del muro israeliano sul diritto internazionale

 Gli arabi Stato-uniens peseranno essi sulle elezioni?

L'estratto degli avvenimenti al Vicino-Oriente a partire dalla percezione che ne hanno i differenti protagonisti.

 Il ministro della Giustizia israeliana stima che il muro di separazione espone Israele alle sanzioni internazionali

 L'Arabia saoudite mette in guardia contro una spartizione "etnica" dell'Iraq, mentre dell'affrontamento hanno luogo a Kirkourk

 La Siria e la Turchia non vogliono di una spartizione dell'Iraq

 Delle parlamentari israeliane costituiscono un comitato destinato ad annodare dei legami con le organizzazioni cristiane pro-israeliane nel mondo

 [E 34 altri dispacci questa settimana...]

'Abonnés'


Ricevete ogni giorno Voltaire, la rivista di analisi internazionali in PDF pronto a stampare, in vostro zoppico alle lettere.
> teletrasmettere un numero

Accedete a tutti gli articoli ed al foro degli abbonati su reseauvoltaire.net.
> sapere ne più...

> Mi abbono a Voltaire

Rete Voltaire - Notizie legali - Gestire il vostro abbonamento al newsletter / désabonnement


 
     
 

voltaire@mariorossi.net

 
 
 
     
Aggiornamento: 10 gennaio, 2004

www.mariorossi.net

Indice del Sommario